Affiliazioni e banner

Le possibilità di guadagno possedendo e gestendo un sito web, utilizzando network di affiliazione o pubblicizzazione banner, aumentano in maniera considerevole rispetto agli altri metodi, in quanto in questo caso si tratta di un vero e proprio lavoro, dove risulta essere fondamentale la capacità di attrarre visitatori sul proprio sito. Questa operazione può essere realizzata in diversi modi, in particolare è da rimarcare il fatto che la prima regola da seguire deve essere sempre quella di produrre buoni contenuti, ovvero scrivere articoli che siano interessanti per chi visita il sito e possano indurlo poi a tornarci regolarmente.
Successivamente esistono poi una serie di accorgimenti per posizionare il proprio sito sui principali motori di ricerca, che rappresentano la maggior fonte di traffico sul web, in modo da comparire, per quanto possibile, più vicini alle prime posizioni rispetto ai concorrenti ed attrarre quindi più visitatori. Una volta ottenuto un numero di visite giornaliere adeguato (si tratta della parte più difficile del lavoro), è possibile monetizzare questo traffico attraverso i due metodi citati ad inizio articolo, ovvero l'esposizione di banner pubblicitari sul sito ed i programmi di affiliazione, sistemi che permettono di ottenere profitti anche elevati.

Nel primo caso si tratta di inserire sul proprio sito della pubblicità sponsorizzata da alcuni network presenti sul web, tra i quali sicuramente spicca il colosso AdSense di Google, che rappresenta attualmente il miglior prodotto in circolazione. Questo tipo di programmi prevede sostanzialmente due tipologie di remunerazione:

  1. Il Pay Per Click che remunera ogni click effettuato dai visitatori del sito sugli annunci pubblicitari, con una commissione che può essere prefissata oppure variabile a seconda del valore (per l'advertiser) del click stesso.
  2. Il Pay Per Impression che fornisce invece un profitto in relazione al numero delle volte in cui l'annuncio è stato visualizzato.

Per le affiliazioni, invece, si tratta di promuovere alcuni prodotti, sempre attraverso banner o link pubblicitari da inserire sul sito, per i quali il committente (esistono diverse società create proprio a questo scopo) riconoscerà una provvigione per ogni iscrizione (Pay Per Lead) o vendita (Pay Per Sale) procuratagli.
In questo caso, quindi, non sarà sufficiente che l’utente clicki sul banner, ma dovrà poi completare la registrazione sul sito dello sponsor ed eventualmente effettuare un acquisto. Si tratta di un'azione complessa, ma che comporta remunerazioni elevate in quanto spesso si tratta di vendite vere e proprie e non di semplice traffico procurato.

Con entrambe le metodologie, per riuscire ad effettuare molte vendite (o molti click o lead) non è sufficiente avere un numero elevato di visite (cosa che comunque è strettamente necessaria), ma si deve anche avere la capacità di scegliere i banner da esporre in relazione ai contenuti offerti dal proprio sito, in modo da offrire pubblicità pertinenti all’argomento di cui si parla, elemento fondamentale per aumentare le possibilità che l’offerta interessi il visitatore e che quindi egli sia interessato a registrarsi e ad effettuare l’azione desiderata dallo sponsor.

Come si può notare, si tratta di un bel lavoro, piuttosto complesso e quindi, logicamente, molto più redditizio di PTC, PTR, barre o quant’altro.

E’ necessario inoltre scegliere bene le società di cui esporre i banner, mai come in questo caso devono essere affidabili ed offrire provvigioni adeguate.

Di seguito ne inserisco una lista corredata di recensione e link per l’iscrizione.


Questo sito usa cookies per migliorare la qualità del servizio offerto. Navigando su Guadagno OnLine accetti il loro utilizzo.