Neobux

Nata ad inizio 2008 e con un numero di utenti in continua espansione, Neobux è sicuramente la più famosa delle PTC, caratterizzata da un alto livello di affidabilità, garantito tra l’altro dai pagamenti istantanei (praticamente l’unica Paid To Click ad offrire questo servizio) e dal fatto che questo sito sia gestito da una società costituitasi sotto forma di impresa, la Neodev Lda, che ha sede in Portogallo.

Su questa PTC si trovano in rete testimonianze e recensioni di vario tipo, spesso con promesse di guadagni anche notevoli, che inducono in molti casi i nuovi utenti ad iscriversi sperando di trovare un'alternativa addirittura ad un lavoro, rimanendo poi delusi di fronte ad una realtà che non corrisponde alle attese…

Occorre ricordare, se non si fosse letta la pagina generale di presentazione delle PTC, che questo tipo di siti permettono di ottenere un piccolo guadagno, un'attività da intraprendere senza farsi illusioni esagerate, che va affrontata nella maniera corretta, ovvero come un passatempo che consenta anche di togliersi alcune soddisfazioni, soprattutto se si riesce ad apprenderne il meccanismo di funzionamento, non sempre così intuitivo come inizialmente potrebbe sembrare.

Veniamo ora ad illustrare la guida al funzionamento di Neobux, realizzata grazie ad una lunga sperimentazione del sito in questione, che ci ha permesso di cogliere aspetti e particolarità che possono trasformarsi in validi suggerimenti per chi si approcci per la prima volta a questo sito.

Caratteristiche principali

Il meccanismo di base su cui si fonda Neobux è piuttosto semplice, ovvero si è pagati per visualizzare alcuni annunci pubblicitari, che vengono resi disponibili agli utenti con cadenza giornaliera. Un contatore presente in una barra posta nella parte superiore del sito indica il tempo in cui la pagina contenente l’annuncio deve rimanere aperta, allo scadere del quale si attiverà un pulsante che permetterà di chiudere l’inserzione pubblicitaria.
Questi annunci sono presentati in una apposita pagina (view advertisments) e sono suddivisi in categorie, a seconda del loro valore e di alcune caratteristiche che permettono di contraddistinguerli gli uni dagli altri. Vediamoli nel dettaglio:

  • Fixed advertisments – sono annunci di breve durata, circa 5 secondi, e sono disponibili una sola volta al giorno. Ce ne sono 4 in tutto, hanno un valore di 0,001$ e sono molto importanti nel caso in cui si abbiano dei referrals (di cui parleremo in seguito), in quanto è necessario aprirli ogni giorno per potersi veder accreditati i guadagni degli affiliati.
  • Fixed advertisments – sono anch’essi annunci da 5 secondi, sono spesso presenti in buon numero (almeno 15 ogni giorno, spesso ne compaiono di ulteriori in diversi orari della giornata), sono pagati 0,001$.
  • Micro exposure – annunci simili in tutto e per tutto ai fixed rosa, ce ne sono un numero minore (da 5 in su, a seconda delle giornate) e sono remunerati anch’essi con 0,001$.
  • Mini exposure – annunci di media durata (15 secondi), sono piuttosto rari e non si incontrano tutti i giorni. Hanno una remunerazione di 0,005$.
  • Standard exposure – annunci più lunghi (30 secondi), presenti in numero non elevato, circa 2-3 ogni settimana (in media), remunerati 0,01$ ciascuno.
  • Extended exposure – sono i più lunghi (1 minuto) e remunerativi annunci di Neobux, sono pagati 0,015$ e sono piuttosto difficili da trovare, non più di 2-3 al mese.

Come possiamo notare, quindi, la remunerazione media possibile con Neobux, utilizzando il solo meccanismo di base, non è elevata, si tratta di una cifra che oscilla tra gli 0,03$ e gli 0,06$ ogni giorno, che proiettata su base mensile si aggira su una cifra di 1,5$.
Per ottenere questo tipo di introiti è sufficiente dedicare alla PTC un tempo molto ridotto, direttamente correlato quindi al basso guadagno ottenibile (è evidente che nessuno regala nulla, chi promette il contrario semplicemente crea false illusioni), che può essere quantificato in non più dei 5-10 minuti al giorno necessari a visionare gli annunci.
Queste basse prospettive di guadagno inducono spesso la maggior parte degli utenti ad abbandonare Neobux, la quale però offre altre opportunità, che non sempre vengono colte, per aumentare gli introiti e risultare quindi più soddisfacente. Vale la pena di analizzarle nel dettaglio:

  • Mini Jobs – si tratta di una sezione estremamente interessante, la migliore opportunità per ottenere cifre “dignitose” con Neobux. Si tratta di attività di crowdsourcing, fornite dalla piattaforma CrowdFlower che ha una partnership con Neobux. Sono piccoli “lavori”, facenti parte di progetti più ampi, che vengono remunerati se completati in maniera corretta. Ve ne sono di diverse difficoltà e spesso necessitano di alcune abilità particolari (ad esempio conoscenze di lingue straniere, oppure capacità di interpretazione di testi, o ancora colpo d’occhio per distinguere le differenze tra immagini apparentemente simili….).
    Per completare questi “tasks”, come è logico, è necessario investire più tempo rispetto alla visione degli annunci, ed altrettanto logicamente vengono retribuiti in maniera superiore (si parte da 0,01$ ma ve ne sono anche da 0,30$ e in taluni casi si possono anche superare queste cifre).
    Una cosa fondamentale da ricordare è di svolgere questi compiti con la massima cura possibile, dal momento che all’interno delle varie domande (tipicamente un mini job ne contiene una decina) sono inserite anche delle risposte di controllo, quesiti di cui la piattaforma conosce già la risposta e che servono per verificare se l’utente stia rispondendo in maniera sensata o se invece cerchi di velocizzare l’attività fornendo risposte casuali… In quest’ultimo caso un numero eccessivo di errori provocherà l’espulsione da quel determinato lavoro, cancellando il compenso e pregiudicando la possibilità di ottenere altri task (una percentuale di accuratezza globale è assegnata ad ogni utente, ed è necessario superare determinate soglie, più precisamente 70%, 80% ed 85%, per poter essere ammessi ad eseguire compiti di livello 1, 2 o 3).
    Se svolti con cura e dedicandovi una quantità adeguata di tempo, i mini jobs sono un'opportunità notevole da sfruttare, che permette di ottenere risultati quantificabili in alcune decine di $ al mese.

  • Coins - Le offerte retribuite in Coins sono tipicamente di tipo Paid To Sign Up, ovvero si ottiene una ricompensa per l’iscrizione a determinati siti, di svariato tipo. Nella maggior parte dei casi si tratta di iscrizioni gratuite, ma alle volte può anche essere necessario compiere un acquisto sul sito sponsorizzato (queste ultime permettono di ottenere un numero superiore di coins, tuttavia il consiglio è di valutare attentamente se la ricompensa superi effettivamente la spesa da effettuare… la linea generale di Guadagno OnLine è quella di non effettuare operazioni che prevedano un costo, poi ovviamente le valutazioni sulle singole offerte sono personali). I Coins vengono accreditati dopo circa 2 mesi dal completamento dell’offerta, e possono essere convertiti in dollari mediante l’apposita tabella di conversione:

    • 2.500 coins = $ 2
    • 5.000 coins = $ 5
    • 10.000 coins = $ 11
    • 20.000 coins = $ 24
    • 30.000 coins = $ 39
    • 40.000 coins = $ 56
    • 60.000 coins = $ 90
    • 80.000 coins = $ 128
    • 100.000 coins = $ 170
  • Points – I punti vengono assegnati in maniera costante dal sistema, nella misura di 1 per ogni annuncio effettivamente visualizzato. Oltre a questo meccanismo classico, è possibile incrementare il proprio numero di punti completando alcune offerte (simili a quelle della sezione Coins), oppure ricevendoli come premio attraverso gli AdPrize (di cui parleremo nel capoverso successivo).
    Attraverso i punti è possibile effettuare il rinnovo dei Rented Referrals o, giunti alla soglia di 30.000, acquistare la Golden Membership (di entrambi questi argomenti si parlerà diffusamente tra breve).
  • AdPrize – Si tratta di un sistema che prevede la possibilità di ottenere dei premi visualizzando ulteriori annunci pubblicitari (i quali non sono remunerati, ma permettono semplicemente di partecipare all’estrazione dei premi).
    Per ogni annuncio “classico” visualizzato, qualsiasi ne sia la natura (extended, standard, mini, micro, fixed), vengono generati 4 AdPrize, che sono appunto ulteriori annunci della durata di 5 secondi, uguali in tutto e per tutto a quelli remunerati tranne per il fatto di permettere semplicemente la possibilità di partecipare ad una estrazione a sorte.
    I premi, assegnati in maniera casuale, consistono in somme denaro accreditate immediatamente sul “main balance”, che vanno da un minimo di 0,25$ ad un massimo di 50$ (ovviamente gli importi elevati sono rarissimi da ricevere), oppure un premio in punti, in numero variabile tra 10 e 10.000, o ancora direttamente la Golden Membership per un anno.
    Le possibilità di vincita, va detto, non sono elevate, tuttavia se si vuole dedicare un po’ di tempo a questa attività (in media si riescono a generare circa 100 AdPrize al giorno), che è aggiuntiva e non ha costi di nessun tipo, è possibile anche arrotondare il bilancio almeno con i premi di basso valore, che hanno una probabilità di uscita abbastanza dignitosa.

I Referral

Come in ogni PTC, su Neobux è presente un sistema di referral, che permette di guadagnare ulteriori somme presentando nuovi utenti al sistema. Ve ne sono di due tipi, i classici referral diretti, fatti iscrivere direttamente attraverso il proprio referral link, ed i rented referral, caratteristica tipica di questa PTC, che vengono forniti dal sistema in cambio di un costo d’affitto. Vediamoli nel dettaglio ed analizziamo pro e contro di queste possibilità, soprattutto per quanto riguarda i referral affittati, che sono spesso al centro di discussioni e perplessità.

  • Direct Referrals – Sono gli utenti che si riescono a portare al sistema attraverso il proprio referral link, sistema analogo a quanto accade in tutte le altre PTC. Link e banner da inserire sui propri siti web o nei forum che lo permettano sono resi disponibili dopo che si è iscritti a Neobux da almeno 15 giorni. Non tutti i click dei referral vengono conteggiati ai fini della commissione riconosciuta, infatti sono retribuiti soltanto gli annunci di tipo Fixed advertisments gialli fixed giallo, standard ed extended visualizzati dai referenti. Se si è acquistata (od ottenuta mediante punti o adprize) la Golden Membership, gli introiti derivanti dai direct referral sono molto superiori, secondo questa tabella:
     
    • Extended exposure - $ 0,005
    • Standard exposure - $ 0,005
    • Fixed advertisments - $ 0,0005

    E’ abbastanza intuitivo comprendere come non vi sono controindicazioni nell’avere referral diretti, e la capacità di riuscire a procurarsene di attivi (perché iscritti che poi abbandonano il sistema sono, logicamente, inutili) è una prerogativa importante per ottenere “qualcosa di più” da Neobux. E’ altresì facile capire come questa operazione non sia semplice, e la capacità di attrarre nuovi iscritti non sia alla portata di tutti.
  • Rented Referrals – Quello dei referral in affitto è sicuramente uno degli argomenti più dibattuti e più controversi di Neobux, in quanto è necessario “investire” delle somme per poter poi avere un ritorno, il quale ovviamente si auspica superi la cifra introdotta nel sistema. La linea di Guadagno OnLine è sempre stata chiara su questo tipo di operazioni, ovvero quella di sconsigliare gli “investimenti” nei siti che dovrebbero, invece, fornire una remunerazione correlata a certe azioni. In questo caso va però precisata la possibilità di utilizzare fondi provenienti dal Main Balance di Neobux per affittare referral, evitando quindi di effettuare pagamenti veri e propri, ma utilizzando semplicemente le somme che si sono accantonate mediante i propri click o i propri mini jobs. Se viene effettuata questa scelta, l’affitto dei referral diventa una delle possibilità plausibili (fermo restando che ognuno può compiere le azioni che preferisce, anche acquistare referral investendo soldi propri, semplicemente la nostra linea è di mettere in guardia rispetto ai possibili pericoli che derivano da queste operazioni), resta da verificarne l’effettiva convenienza.
    Sulla natura dei rented referral si trovano in rete opinioni di ogni tipo, sulle quali non ci sentiamo però di esprimere un parere, attenendoci al fatto che essi vengono assegnati dal sistema a seguito dell’acquisto, e che sono selezionati tra gli utenti iscritti senza alcun referral link in base ad un algoritmo noto solo a Neobux.
    Questi referral hanno un costo mensile, che è di 0,20$ per il primo mese, ed il loro affitto è rinnovabile poi successivamente seguendo la seguente tabella:
     
    • Rinnovo per 15 giorni - $ 0,10
    • Rinnovo per 30 giorni - $ 0,19
    • Rinnovo per 60 giorni - $ 0,36
    • Rinnovo per 90 giorni - $ 0,49
    • Rinnovo per 150 giorni - $ 0,75
    • Rinnovo per 240 giorni - $ 1,12

    Anche per quanto riguarda i ref affittati, la remunerazione avviene solo per i click su annunci Fixed advertisments gialli fixed gialli, standard ed extended, nella misura seguente:
     
    • Extended exposure - $ 0,01
    • Standard exposure - $ 0,005
    • Fixed advertisments - $ 0,005

    E’ inoltre fornita la possibilità di “riciclare”, al costo di 0,07$, quei referral che dovessero mostrarsi particolarmente inattivi, o comunque insoddisfacenti.
    Utilizzando questa funzione il ref viene sostituito da uno nuovo, che conserva la stessa data di scadenza del precedente.
    Se un referral dovesse essere completamente inattivo per più di 14 giorni, il sistema provvederà a riciclarlo automaticamente, senza addebitare alcun costo.
    Terminata l’esposizione sul funzionamento effettivo dei rented referral, occorre valutare se affittarne possa portare ad un guadagno, o se invece si possa rischiare di non vedere benefici o, peggio ancora, di andare in perdita.
    Premesso che ogni singolo ref fa storia a se, e può comportarsi nelle maniere più disparate, utilizzando il sistema per lungo tempo si possono riuscire a ricavare alcune regole, diciamo alcuni consigli, che possono permettere di ottimizzare la propria strategia.
    Innanzitutto occorre notare che in generale, quando si raggiunge un certo numero di rented referral, si può osservare come la loro qualità tenda a “peggiorare” nel tempo, ossia che inizino ad “impigrirsi” ed effettuare meno click. Questo fatto può essere dovuto ad una innumerevole serie di ragioni, nelle quali non ci addentriamo non potendo avere certezze in merito, ma risulta essere un fattore piuttosto evidente del quale tenere conto. Dall’esperienza maturata, si può consigliare di riciclare i referral in un periodo di tempo compreso tra i 45 e i 60 giorni dal momento in cui si sono affittati, ovviamente prestando attenzione ad alcuni particolari che riguardano i singoli ref (per esempio, se si nota che uno di essi non clicca da 12 giorni, è bene evitare di riciclarlo a pagamento ed è meglio aspettare di arrivare al 14esimo giorno, quando il sistema provvederà automaticamente all’operazione, senza addebitare costi).
    Con una strategia di riciclo come questa, ed operando rinnovi a 240 giorni, che consentono uno sconto maggiore, è possibile ottenere risultati accettabili che, comunque, difficilmente saranno particolarmente rilevanti, nell’ordine di pochi centesimi mensili per ogni singolo referral affittato. Da questo si deduce che, se si vuole intraprendere la strada dell’affitto, si deve mettere in preventivo di noleggiarne un numero abbastanza elevato (oltre ad applicare le strategia corretta, passaggio indispensabile) per poter effettivamente arrotondare i guadagni.

In conclusione il sistema di referral di Neobux rappresenta una opportunità da tenere in considerazione se applicata con il giusto metodo, con i dovuti distinguo appena esposti tra ref diretti e ref affittati. Una cosa importante da segnalare è che se si possiedono referral è assolutamente necessario effettuare ogni giorno i click sui propri annunci di tipo “Fixed advertisments gialli fixed advertisments gialli”, pena il mancato accredito delle commissioni sugli affiliati nel giorno successivo. Questo meccanismo obbliga l’utente ad una presenza giornaliera sul sito, cosa che potrebbe risultare fastidiosa, anche se è sufficiente visionare solo 4 annunci della durata di 5 secondi ciascuno per poter ricevere le commissioni.

Le Membership

Altra caratteristica molto discussa di Neobux è quella di offrire, analogamente alla maggior parte delle PTC, un sistema di “upgrade” del proprio account, da effettuarsi previo pagamento di una certa somma, che consente di ottenere una serie di benefici in cambio della somma corrisposta.
Anche in questo caso, come per i referral affittati, la linea di Guadagno OnLine rimane la medesima, ovvero quella di non investire denaro proprio in siti che sono deputati, al contrario, a remunerare l’utente. Tuttavia è possibile, sempre in analogia con il caso dei ref, ottenere l’upgrade dell’account mediante i fondi presenti sul proprio Main Balance, riutilizzando quindi i guadagni ottenuti da Neobux, oppure ottenere l’upgrade con 30.000 punti, o ancora vincerlo mediante gli AdPrize.
Dal momento, quindi, che gli upgrade possono essere ottenuti anche senza esborsi reali, veniamo ad analizzarne i due principali (esistono dei pacchetti intermedi, che fondamentalmente risultano essere inutilizzati dalla maggior parte degli utenti e sui quali non ci dilungheremo) allo scopo di capirne l’effettiva convenienza:

  • Golden Membership – è il pacchetto base di upgrade, che ha un costo di 90$ annuali (viene offerto in sconto a 75$ in taluni periodi dell’anno), e che in cambio offre i seguenti benefici:
    • Valore incrementato degli annunci che verranno retribuiti in base a questa tabella:
      • Extended exposure - $ 0,02
      • Standard exposure - $ 0,01
      • Fixed advertisments - $ 0,01
    • Numero di annunci Fixed advertisments gialli fixed gialli aumentato a 9 rispetto ai normali 4 resi disponibili agli standard
    • Commissioni aumentate sui referral diretti, come indicato dalla tabella seguente:
      • Extended exposure - $ 0,01
      • Standard exposure - $ 0,01
      • Fixed advertisments - $ 0,005
    • Commissioni aumentate sui referral affittati, come indicato dalla tabella seguente:
      • Extended exposure - $ 0,02
      • Standard exposure - $ 0,01
      • Fixed advertisments - $ 0,01
  • Pacchetto Ultimate – è l’upgrade finale proposto da Neobux, che permette una nutrita serie di benefici al prezzo, però, di ben 890$ annuali, senza possibilità di essere acquistato con i punti o vinto mediante gli AdPrize (è comunque possibile, anche in questo caso, utilizzare i fondi del Main Balance). Le caratteristiche della membership Ultimate sono le seguenti:
    • Valore dei propri annunci Fixed advertisments gialli fixed gialli ulteriormente aumentato a 0,02$
    • Numero degli annunci Fixed advertisments gialli fixed gialli aumentato a 15 ogni giorno
    • Possibilità di ricevere le commissioni dai referral anche senza effettuare i propri click giornalieri sugli annunci
    • Riciclo gratuito dei rented referral al settimo giorno di inattività (invece del 14esimo)
    • Costo del riciclo manuale abbassato a $0,04 (invece di $0,07)

L’interrogativo classico da porsi, a questo punto, è quello sull’effettiva convenienza dell’acquisto delle Membership, scelta che può non essere immediatamente intuitiva anche leggendosi le tabelle sopra riportate. Vediamo di analizzare nel dettaglio i benefici, partendo dalla Golden, allo scopo di rapportarli ai costi e permettere al lettore di effettuare una scelta ragionata.
Il fatto che gli annunci Fixed advertisments gialli fixed gialli aumentino il loro valore a 0,01$ e ne siano resi disponibili 9 al giorno (rispetto ai 4 da 0,001$ riservati agli standard), garantisce un introito annuale di 365*0,09 = 32,85$ invece di 365*0,004 = 1,46$, cioè un maggior guadagno di 31,39$, ammettendo di effettuare i click ogni giorno. E’ evidente come questa cifra ripaghi poco più di 1/3 del costo della Golden, e non sia quindi sufficiente per avallarne la scelta. Il secondo dato di cui tener conto è quello del valore raddoppiato delle commissioni sui click dei rented referral, che potrebbe far pensare ad una convenienza notevole, perché si passa (sui Fixed advertisments gialli fixed gialli, che sono il 99% degli ads visti dai ref) da 0,005$ per ogni click a 0,01$. Questo vantaggio, però, risulta controbilanciato da una diminuzione delle medie che, sebbene non sia un dato “ufficiale”, viene praticamente data per assodata nella maggioranza dei forum dove si discute dell’argomento. In pratica le medie, che per un utente standard possono variare normalmente tra 1 e 1,2 click al giorno per ogni referral, si attestano dopo poco tempo dal conseguimento dello status di “golden” ad un meno edificante 0,5 – 0,6 giornaliero, risultando pressochè dimezzate.

Sebbene la cosa non sia scontata per ogni utente, in quanto ovviamente si tratta di un fatto che dipende da molte variabili, si può concludere che non vi sia una differenza sostanziale, per quanto riguarda i rented referral, tra i guadagni realizzati da standard e quelli realizzati con la golden membership.

Molto diverso, invece, è il discorso da farsi per i direct referral, in quanto in questo caso il valore dei click accreditati è molto superiore se si acquista la golden, infatti si passa da 0,0005$ a 0,005$ per ognuno di essi, facendo quindi decuplicare gli introiti. E’ quindi evidente come, nel caso in cui si riescano ad ottenere molti referral diretti, la golden membership sia effettivamente conveniente, facendo ben attenzione al fatto che questi ref devono poi rimanere attivi, cosa che non è affatto scontata in quanto può capitare facilmente che gli utenti si “stufino” del sistema e smettano di cliccare…

Riassumendo, la Golden Membership è una opzione da prendere in seria considerazione, acquistandola mediante i fondi del Main Balance, soprattutto se si possiede un elevato numero di direct referral attivi, mentre è sconsigliabile negli altri casi. E’ invece consigliato l’acquisto mediante i punti, in quanto il loro utilizzo è maggiormente conveniente proprio impiegandoli a questo scopo (1 punto ha un valore di 0,003$ se viene speso per effettuare l’upgrade, mentre ha un valore più basso, pari a 0,00075$, se viene impiegato per il rinnovo dei referral).
E’ altresì consigliata l’effettuazione dei click sugli AdPrize, che offrono, anche se le probabilità non sono molte, una possibilità di ottenere la Golden gratuitamente.

Per quanto riguarda la membership Ultimate, bisogna dire che essa presenta una serie di indubbi vantaggi, tra cui i più rilevanti sono i 15 annunci Fixed advertisments gialli fixed gialli garantiti ogni giorno, dal valore aumentato a 0,02$ che permettono di introitare 365*0,30 = 109,5$ annui, il riciclo automatico dei referral che avviene al settimo giorno di inattività invece che al quattordicesimo (questa feature alza notevolmente le medie, ed è uno degli aspetti migliori della Ultimate) ed il costo dei ricicli manuali abbassato a 0,04$ (invece di 0,07$).
Sull’altro piatto della bilancia, però, vi è il costo elevatissimo, addirittura 890$ annui, una cifra molto difficile da raggiungere con i soli introiti generati dalla PTC stessa e presenti nel Main Balance.
Gli utenti che scelgono di passare ad Ultimate, in genere, sono utenti che “investono” denaro in Neobux, sperando di rientrare in un tempo ragionevole dall’investimento e, successivamente, di guadagnare una cifra che a quel punto può diventare interessante.

Nonostante Neobux abbia finora dimostrato una indubbia solidità, e non dia al momento alcun segnale “preoccupante”, la linea di Guadagno OnLine porta a sconsigliare questo tipo di approccio, in quanto non riteniamo che il guadagno mediante internet debba prevedere alcun tipo di investimento, tutto questo a prescindere e senza entrare nel merito della bontà dell’operazione.

Il Payout

Il payout minimo, che come già accennato avviene istantaneamente non appena inviata la richiesta, è fissato a 2 dollari per il primo pagamento, e viene incrementato di 1 dollaro per quelli successivi (quindi $3 per la seconda richiesta, $4 per la terza e così via...). Dopo il nono pagamento ricevuto, che avrà una soglia minima di 10 dollari, la soglia rimarrà fissa ed ogni richiesta successiva avrà come requisito l'aver maturato 10$ nel main balance. I processori di pagamento messi a disposizione da Neobux sono PayPal e Payza, entrambi i metodi prevedono il pagamento di una piccola commissione pari al 2% di del guadagno.

Pro e Contro

Riepilogando, vediamo un breve elenco di caratteristiche positive e negative di questa PTC per indirizzare il lettore ad una scelta consapevole.

PRO

  • Alta affidabilità, garantita dalla presenza sul mercato da oltre 8 anni, dal fatto che Neobux è di proprietà di una società registrata, e dalla regolarità dei pagamenti.
  • Pagamento istantaneo, che avviene contestualmente alla richiesta, caratteristica unica nel campo delle PTC.
  • Payout iniziale molto basso, che si mantiene comunque su una soglia non elevata anche dopo i primi prelevamenti.
  • Possibilità di aumentare notevolmente gli introiti con il sistema dei mini-jobs, retribuiti peraltro in maniera superiore rispetto a quelli offerti dalle PTC concorrenti.
  • Ampia disponibilità di offerte PTSU (denominate COINS), che permettono di arrotondare ulteriormente i guadagni.

CONTRO

  • Guadagno giornaliero derivante dai soli annunci piuttosto basso, circa $0,05 in media.
  • Presenza di un sistema di membership dal costo molto elevato.

Analizzati i pro ed i contro, forniamo per gli interessati il banner per l’iscrizione a Neobux, ricordando che l’operazione è assolutamente gratuita

Prove di pagamento

Di seguito alcune prove di pagamenti ricevuti da Neobux:

1° Pagamento Neobux dicembre 2012 2° Pagamento Neobux dicembre 2012 Pagamento Neobux febbraio 2013 1° Pagamento Neobux febbraio 2014 2° Pagamento Neobux febbraio 2014 3° Pagamento Neobux febbriaio 2014
Pagamento Neobux marzo 2014 Pagamento Neobux aprile 2014 Pagamento Neobux luglio 2014 Pagamento Neobux settembre 2014    

Questo sito usa cookies per migliorare la qualità del servizio offerto. Navigando su Guadagno OnLine accetti il loro utilizzo.